Search
× Search
2264

Pubblicità sanitaria

Cittadini (AIOP): già censurato nel 2014, sancirebbe la volontà del sistema di non informare gli italiani sull’offerta dei trattamenti sanitari

Roma, 4 dicembre 2018 – “Un emendamento non pertinente rispetto ai temi della manovra finanziaria; ispirato da propositi configgenti rispetto all’attenzione e sensibilità, di Clinici e Istituzioni, nei confronti di un’informazione ai cittadini sempre maggiormente esaustiva; e, comunque, il ripristino di soluzioni già censurate nel 2014 dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, perché contrarie alla normativa nazionale e comunitaria”. Così Barbara Cittadini, Presidente dell’Associazione Italiana Ospedalità Privata (A.I.O.P.), sull’emendamento 41.018 alla manovra, che ha come obiettivo quello di limitare gli elementi di carattere promozionale delle comunicazioni delle strutture sanitarie private e degli iscritti agli Ordini delle professioni sanitarie.
Previous Article Informaiop 287
Next Article Replica al Ministro Grillo sull’importante contributo della sanità privata accreditata.
Copyright 2024 by Aconet srl
Back To Top