Search
× Search
Via libera del Consiglio dei ministri al Documento di economia e finanza 2024
1169

Via libera del Consiglio dei ministri al Documento di economia e finanza 2024

Mercoledì 10 aprile u.s., il Documento è stato assegnato alle Commissioni Bilancio e a tutte le altre Commissioni permanenti di Camera e Senato e alla Commissione parlamentare per le questioni regionali. L'esame del Documento in Aula è calendarizzato per la seduta di mercoledì 24 aprile 2024.

Mercoledì 10 aprile u.s., il Presidente del Consiglio dei ministri ha trasmesso il Documento di economia e finanza 2024 (Doc. LVII, n. 2). 
In particolare, al Documento sono allegati:
  • la nota metodologica sui criteri di formulazione delle previsioni tendenziali; 
  • la relazione sugli interventi nelle aree sottoutilizzate (Doc. LVII, n. 2 – Allegato I)
  • il documento “Strategie per le infrastrutture, la mobilità e la logistica" (cosiddetto allegato infrastrutture) (Doc. LVII, n. 2 – Allegato II)
  • la relazione sullo stato di attuazione degli impegni per la riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra (Doc. LVII, n. 2 – Allegato III)
  • il documento sulle spese dello Stato nelle regioni e nelle province autonome (Doc. LVII, n. 2 – Allegato IV);
  • la relazione sull'attuazione della razionalizzazione del sistema degli acquisti di beni e servizi (Doc. LVII, n. 2 – Allegato V).
Il Documento è stato assegnato alle Commissioni Bilancio e a tutte le altre Commissioni permanenti di Camera e Senato e alla Commissione parlamentare per le questioni regionali.
L'esame del Documento in Aula è calendarizzato per la seduta di mercoledì 24 aprile 2024. L'esame parlamentare si concluderà con l’approvazione di una risoluzione da parte di entrambi i rami del Parlamento. Successivamente, entro il 30 aprile, le prime due sezioni del DEF (il Programma di stabilità e il Programma nazionale di riforma) devono essere inviate alla Commissione e al Consiglio Europeo.
 
Per quanto attiene ai contenuti, rispetto all'anno precedente, il Documento certifica un aumento del 5,8 per cento del tasso di crescita della spesa sanitaria prevista per il 2024. Tale incremento per il 2024 è influenzato anche dagli oneri per assicurare l’assistenza sanitaria correlata con l’accoglienza umanitaria per la crisi in Ucraina. Nel triennio 2025-2027, la spesa sanitaria è prevista crescere a un tasso medio annuo del 2 per cento; nel medesimo arco temporale il Pil nominale crescerebbe in media del 3,1 per cento. Di conseguenza, il rapporto fra la spesa sanitaria e Pil, pari al 6,3 per cento nel 2025 e nel 2026, si assesta al 6,2 per cento nel 2027.
Previous Article Proposta di legge in materia di responsabilità nell'esercizio delle professioni sanitarie
Next Article Onere della prova in capo al dipendente che lamenta demansionamento e mobbing

Documents to download

  • DEF 2024(.pdf, 2,85 MB) - 64 download(s)

Comments are only visible to subscribers.
Copyright 2024 by Aconet srl
Back To Top