Search
× Search
Screening nazionale gratuito HCV
946

Screening nazionale gratuito HCV

Ripartiti tra le Regioni 30 milioni per l’anno 2020

Francesca Gardini, Ufficio giuridico della Sede nazionale

La legge di conversione del D.L. 162/2019 (c.d. decreto milleproroghe) - come comunicatovi con il numero di Informaiop 342 - ha introdotto in via sperimentale, per gli anni 2020 e 2021, lo screening gratuito dell’infezione attiva da HCV per determinate categorie di soggetti, stanziando per far fronte ai relativi oneri euro 30 milioni per l’anno 2020 ed euro 41,5 milioni per l’anno 2021.

Il testo normativo, inoltre, demandava a successivo decreto del Ministero della Salute, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, previa intesa in sede di Conferenza permanente Stato, Regioni e Province autonome, la determinazione dei criteri e delle modalità per la relativa attuazione. Il predetto decreto ministeriale, come comunicatovi con il numero di Informaiop 408, è stato pubblicato nella G.U. dello scorso 8 luglio, n. 162.

L’attuazione della norma, tuttavia, prosegue il suo corso in quanto alla pubblicazione del predetto decreto ha fatto seguito la pubblicazione nella G.U. del 25 agosto u.s, n. 203, della delibera del 29 aprile 2021 con la quale il Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile ha ripartito la somma stanziata per l’anno 2020 tra le Regioni a statuto ordinario e la Regione Sicilia.

Si rimanda, pertanto, alla consultazione della tabella allegata alla delibera per conoscere le somme assegnate alle rispettive Regioni.

Previous Article La raccolta del voto nelle consultazioni elettorali al tempo del COVID-19
Next Article Richiami e dosi aggiuntive nell’ambito della campagna di vaccinazione COVID-19

Cerca nelle news

Copyright 2022 by Aconet srl
Back To Top