2

mar

2015

#Lasanitàchevorrei

Snodi cruciali in sanità. La salute tra Diritto ed Economia

Per la prima volta il prossimo 4 marzo, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Tor Vergata, l'Aiop rappresentata dalla VicePresidente, Barbara Cittadini, presenterà il "XII Rapporto Ospedali&Salute".
Al Think tank oltre al Presidente di Ermenia, Nadio Delai, interverranno, di fronte ad una platea di studenti, autorevoli esperti in sanità espressioni di categorie pubbliche e private.

26

feb

2015

Fieramente presenti

E' on line AiopMagazine numero 2

Il nuovo anno 2015 ha fatto il suo ingresso con segnali promettenti sul piano economico. I numeri dell'economia reale cominciano, seppur timidamente, a presentare segni positivi sul piano della produzione industriale e soprattutto dell'occupazione; anche gli annunciati provvedimenti di natura finanziaria della BCE, sui titoli di Stato, fanno ben sperare. Va a rilento, invece, il risanamento della finanza pubblica, l'efficientamento e la razionalizzazione della macchina statale-regionale, con tutti i consequenziali effetti sul welfare e quindi anche sul nostro settore.

12

feb

2015

Fumata nera sui tagli delle Regioni

La Conferenza Stato-Regioni, che avrebbe dovuto formalizzare le proposte a Renzi rispetto ai tagli da 4 miliardi imposti dalla legge di Stabilità 2015, è stata rinviata a giovedì prossimo. La richiesta di rinviare le decisioni viene dal Governo che necessita di più tempo per esaminare le proposte sul tavolo.

9

feb

2015

Executive Master in Management delle Aziende Sanitarie e Socio-Assistenziali

La SDA Bocconi School of Management, Scuola di Direzione Aziendale dell'Università Bocconi di Milano, mette a disposizione un bando di concorso, per l’assegnazione di n. 2 esoneri parziali, a favore di candidati all’Executive Master in Management delle Aziende Sanitarie e Socio-Assistenziali (Ed. 15) che siano dipendenti di aziende sanitarie private associate AIOP Giovani o dell’Associazione AIOP Giovani.
Il numero di esoneri totali o parziali, nel numero massimo sopra indicato, e i criteri di assegnazione sono definiti e riconosciuti da una Commissione il cui giudizio è insindacabile e verrà comunicato al beneficiario entro la data del 10 marzo 2015.

5

feb

2015

Il Consiglio di Stato "non si oppone" al Regolamento sugli Standard ospedalieri

Nota del 23 Gennaio 2015

Il Consiglio di Stato lo scorso 23 gennaio ha emanato la nota n.191 in cui, pur confermando alcune criticità già presenti nella precedente informativa del 23 ottobre in merito ad alcuni vizi giuridici e linguistici, non si è opposta al prosieguo dell’iter legislativo relativo alla “Definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera”, di cui al Patto per la salute 2014-2016. Il testo presenta al suo interno alcuni elementi che potrebbero essere oggetto di un forte limitazione della qualità assistenziale fornita dal SSN e per questo è in corso uno studio-proposta da parte della commissione piccole strutture che sarà oggetto di analisi in sede di Consiglio Nazionale.

30

gen

2015

L'eco sulla stampa dell'appello Aiop rivolto a Matteo Renzi e a Beatrice Lorenzin

A seguito dell'invio del comunicato stampa che riportava la posizione espressa dal Presidente nazionale, Gabriele Pelissero, in merito alla proposta avanzata dalle Regioni che conterrebbe un taglio di 350 milioni di euro all'ospedalità privata accreditata, vi riportiamo di seguito la raccolta di tutti gli articoli usciti sino ad oggi sulle principali testate nazionali e regionali e suoi principali siti online.

29

gen

2015

L’Aiop si appella a Renzi e Lorenzin contro i tagli alle prestazioni sanitarie

Le Regioni per fornire il loro contributo di risparmio nella spesa pubblica, richiesto dalla legge di stabilità 2015, mentre si preparano a rinunciare all’aumento del Fondo sanitario nazionale di 2 miliardi proposto dal Governo, chiedono un nuovo taglio di 350 milioni all’ospedalità privata accreditata, che assicura il 25% di tutti i ricoveri a carico del Servizio Sanitario nazionale e che assorbe soltanto il 15% della spesa ospedaliera.

Mentre tutti gli altri Paesi europei usano sempre più gli operatori privati all’interno del servizio sanitario pubblico per ridurre i costi e aumentare la qualità, le Regioni italiane tentano di difendere...

22

gen

2015

Caso Avastin. Per l'Antitrust "è discriminatorio escludere i centri privati da somministrazione"

L'AGCM ha sollevato criticità concorrenziali

Permettere l'utilizzo del farmaco Avastin per la cura delle patologie visive solo alle strutture pubbliche, ma non a quelle private dà luogo ad "una ingiustificata discriminazione tra strutture pubbliche e private". Lo mette nero su bianco l'Antitrust, che nell'ultimo bollettino bacchetta l'Aifa e prende nuovamente posizione su una vicenda, quella di Avastin e Lucentis, che negli ultimi due anni è salita più volte agli onori delle cronache, soprattutto dopo la maxi multa comminata proprio dall'Autorità garante della concorrenza ai due colossi farmaceutici La Roche e Novartis per aver fatto cartello per ostacolare la vendita del farmaco antitumorale Avastin per la cura della vista, favorendo invece quella di Lucentis, che costa 10 volte tanto.

RSS
12345678910 Ultimo