1

lug

2015

Intesa raggiunta per la ripartizione dei tagli al Fondo sanitario

Nel 2016 aumenterà il Fsn a 113 miliardi

Via libera sulle misure di razionalizzazione e di efficientamento della spesa del Ssn ed in particolare sul come e quanto tagliare le spese e i costi del Ssn per rispettare la riduzione del Fondo sanitario 2015 di 2,352 miliardi. La soluzione è arrivata, però, con delle condizioni: limitare la manovra al 2015 e lo stralcio
degli articoli in tema di farmaci, dei temi "payback" e dei“tetti”.

25

giu

2015

Michele Vietti nuovo Presidente del Collegio dei Probiviri

Il 24 giugno scorso, il professor Michele Vietti, già VicePresidente del Consiglio Superiore della Magistratura, è stato nominato Presidente del Collegio dei Probiviri dell'Aiop per il triennio 2015-2018.

12

giu

2015

Barbara Cittadini riconfermata Vicepresidente nazionale

L’elezione è avvenuta lo scorso 11 giugno a Roma nel corso della prima riunione del nuovo Consiglio nazionale dell’Associazione italiana ospedalità privata, insediatosi dopo l’Assemblea di fine maggio, conclusasi con la nomina a presidente di Gabriele Pelissero. L’incarico a Barbara Cittadini, presidente di Aiop-Sicilia e del consiglio di amministrazione della casa di cura Candela di Palermo, premia una storia personale e professionale di elevato profilo e l’impegno profuso nella vita associativa.

11

giu

2015

Confermata la squadra del Comitato Esecutivo

Il Consiglio Nazionale dello scorso 11 giugno ha provveduto all'elezione del Vicepresidente nazionale, dell'Amministratore Tesoriere e dei 6 componenti del Comitato Esecutivo. All'unanimità i componenti del Consiglio hanno riconfermato per il triennio 2015-2018: Barbara Cittadini Vicepresidente, Fabio Marchi Tesoriere, Emmanuel Miraglia, Ettore Sansavini, Jessica Faroni, Giulia De Leo, Giuseppe Puntin, Vincenzo Schiavone e Enzo Paolini. Nuovo ingresso invece per Lorenzo Miraglia, nuovo Presidente Aiop Giovani.

30

mag

2015

Gabriele Pelissero riconfermato Presidente Aiop

Pelissero è stato rieletto per un nuovo mandato alla presidenza nazionale dell' Associazione italiana ospedalità privata con il voto unanime dell' Assemblea elettiva, riunita a Roma per la sua 51°edizione. I cinquecento soci di Aiop hanno rinnovato la loro fiducia a Pelissero che ha guidato l' Associazione nel contesto del triennio appena concluso, caratterizzato dal manifestarsi di scenari complessi per il settore della sanità e in particolare per gli operatori privati accreditati. 

14

mag

2015

La Federazione francese dell’ospedalità privata lancia l’euro-ottimismo

La nostra consorella francese (FHP) ha diffuso una newsletter indirizzata ai propri associati, interamente dedicata all’Europa. Nel piano strategico triennale adottato dalla FHP, infatti, l’informazione sull’attività dell’UEHP e sul panorama europeo in generale viene valorizzata come una scelta di politica associativa di rilevante importanza per l’ospedalità privata. Nell’editoriale, il Presidente nazionale, Lamine Gharbi, affronta il tema della mancanza di fiducia nell’Europa e della necessità di un’iniezione di euro-ottimismo, in contrasto con l’idea preconcetta che considera l’Unione soltanto come un cumulo di complicazioni tecnocratiche, trascurando l’effettivo potenziale di innovazione, sviluppo e competitività che pure l’UE rappresenta per il settore ospedaliero privato. 

7

mag

2015

Regolamento sugli standard ospedalieri, il punto di vista dell’Aiop

Sul nuovo numero della Rivista di Agenas, il commento del Presidente nazionale Pelissero

Il numero 38 della Rivista Monitor di Agenas fa il punto sul nuovo Regolamento per la definizione degli standard ospedalieri. Accanto al testo integrale del Regolamento, la rivista, raccoglie opinioni, commenti di autorevoli esperti, il commento di Gabriele Pelissero, Presidente nazionale Aiop, dal titolo "Regolamento sugli standard ospedalieri, il punto di vista dell’Aiop".

20

apr

2015

Lo stigma contro la sanità privata accreditata: un caso tutto italiano

Da Sanità24, portale de IlSole24ore

In tutta Europa i grandi sistemi di welfare sanitario da decenni hanno sviluppato modelli pluralistici nella produzione ed erogazione delle prestazioni. Anche i più rigidi sistemi di tipo Beveridge utilizzano al proprio interno sempre più frequentemente gestori di attività ambulatoriali e ospedaliere di diritto privato, mentre paesi con sistemi di tipo Bismarck, come Germania e Olanda, hanno scelto da tempo di assicurare ai propri cittadini l' universalità e l' accessibilità delle cure utilizzando esclusivamente assicuratori privati (Olanda) o avviando un imponente piano di privatizzazione della gestione della rete ospedaliera (Germania).

RSS
12345678910Ultimo